Certificazioni
idroconsult è certificata Sincert ISO 9001



EAC

Impianti per il risciacquo finale nel ciclo di autolavaggio

RISCIACQUO FINALE

Ormai da anni nel mercato degli autolavaggi si sono affermati gli impianti ad Osmosi Inversa per la fase di risciacquo finale nel ciclo di lavaggio.
L’IDROCONSULT di Bologna è presente da anni nel settore degli autolavaggi, sia nel campo depurativo che degli impianti a Osmosi Inversa.
Fu la prima a presentarsi con  una gamma completa di tali impianti, attentamente studiati e perfezionati nel corso  degli anni.
I modelli attuali coprono portate variabili da 70 lt/h (sufficiente per 1 Pista in Self- Service) a 6.000 lt/h (per Tunnel di grosse dimensioni), con ampie possibilità di personalizzare e modificare gli impianti in funzione delle esigenze del Cliente.
I modelli della Serie SK, hanno inoltre la possibilità di coprire integralmente le esigenze idriche dei lavaggi a Piste in Self – Service, erogando acqua addolcita per le fasi di prelavaggio e lavaggio ed acqua osmotizzata per l’ultimo risciacquo.
Il risciacquo finale con acqua osmotizzata consente di ottenere i seguenti vantaggi:

  • Riduzione o eliminazione della ceratura
    Non necessitando più di una asciugatura, l’automezzo lavato con acqua osmotizzata non richiede più il trattamento di ceratura tradizionale, nato soprattutto per diminuire le dimensioni delle goccie d’acqua rimaste sulla carrozzeria e conseguentemente facilitare il processo di asciugatura meccanica.
    E’ sufficiente la scelta di una cera con presente solo la componente brillantante.
  • Riduzione dell’intensità dell’impianto di asciugatura
    L’impianto a osmosi inversa risolve anche problemi di inquinamento acustico in situazioni dove gli autolavaggi risultano all’interno di centri abitati o a ridosso di abitazioni.
    Non sempre infatti l’adozione di asciugatori silenziati risolve il problema.
    L’adozione di un impianto a osmosi inversa consente di limitare considerevolmente la potenza delle turbine di asciugatura, con conseguente calo dei kW impiegati e conseguente risparmio energetico.
  • Eliminazione ripasso finale
  • Brillantezza delle superfici vetrate e verniciate
    Essendo acqua completamente demineralizzata, non lascia tracce di vaiolature o macchie biancastre sulla carrozzeria, fenomeno tipico delle acque di media o alta durezza.
    Questo fenomeno diventa ancora più drammatico in estate, dove in alcuni casi la velocità di ripasso manuale è insufficente per evitare che il sole asciughi la carrozzeria.
    Questo consente di limitare il quantitativo di cera per auto lavata.