Recupero dell'acqua

LA IMPORTANZA DEL RECUPERO DELL’ACQUA
Rifornimenti inadeguati di acqua o degrado precoce della qualità della stessa rappresentano al giorno d’oggi un serio problema attuale per molti Comuni, Industrie, e per l’Agricoltura.
Diversi fattori hanno contribuito a creare questa situazione, a partire dall’aumento di popolazione in certe zone urbane, contaminazione di falde acquifere,  problematiche di distribuzione dell’acqua stessa.
Il riutilizzo dell’acqua è stato definito come la più grossa sfida del 21esimo secolo, in considerazione del fatto che la popolazione a livello mondiale aumenta, mentre le risorse idriche rimangono le stesse o, come sta accadendo in certe zone, calano drasticamente.
Il riutilizzo dell’acqua assume svolge due funzioni importanti:

  • L’effluente trattato viene usato come risorsa per apportare benefici;
  • L’effluente trattato viene mantenuto lontano da acque superficiali, quali laghi, fiumi, mari, limitando ulteriormente le eventuali cause di inquinamento.

I fattori principali intorno ai quali ruota il riutilizzo dell’acqua sono:

  • Un sistema sicuro di trattamento delle acque di scarico per essere conformi agli scopi richiesti;
  • Protezione della salute pubblica.

I sistemi di riutilizzo dell’acqua devono essere attentamente pianificati, e progettati in relazione alla zona in cui vengono collocati, per potere avere il grado di elasticità commisurato alle richieste, anche immediate di acqua.
Sono principalmente tre le classi di sostanze che occorre prendere in considerazione quando l’acqua di scarico viene trattata per essere riutilizzata:

  • Virus e germi patogeni in generale;
  • Costituenti organici inclusi prodotti chimici, detergenti etc.;
  • Metalli pesanti.

L’impatto di molti di questi costituenti, presenti in tracce o in quantità, sulla salute a lungo termine, non è spesso molto ben compreso e quindi la tecnica necessaria per applicare un buon riutilizzo è di frequente sottovalutata.
La "chiusura" del ciclo dell’acqua per Insediamenti urbani o industrie non solo è auspicabile, ma è anche economicamente giustificabile.
In conclusione il riutilizzo dell’acqua è diventato un elemento essenziale per tesaurizzare le risorse idriche disponibili.