Certificazioni
idroconsult è certificata Sincert ISO 9001



EAC

Impianti ad osmosi inversa

Serie SM
I sali di calcio, magnesio, ferro, silice, manganese, bario, cloruri, in combinazione con carbonati, bicarbonati e solfati sono presenti nelle acque emunte dai pozzi, in quantità sempre maggiori. Provocano incrostazioni, intasamenti nei circuiti di raffreddamento, riducono la trasmissione del calore nei generatori di vapore, provocano inquinamento nelle falde freatiche.
Basato sulla separazione molecolare, l'Osmosi Inversa consente di ottenere acque purissime, eliminando fino al 99,5% dei sali contenuti.
Il Processo a Osmosi Inversa è ormai subentrato alla demineralizzazione nelle centrali termiche con caratteristiche decisamente superiori che di seguito elenchiamo.

Non necessita di rigenerazione
Il funzionamento è continuo a portata costante 24/24 h pertanto non è necessario disporre della doppia apparecchiatura per sopperire alle esigenze produttive.

Acqua prodotta a qualità costante
Mentre il demineralizzatore tra inizio e fine ciclo presenta una salinità crescente dell'acqua prodotta, un impianto ad Osmosi Inversa produce acqua sempre a bassi valori ( 10 ÷ 15 µS/cm)

Non necessita di acido e soda
Non inquina
Il più basso costo di esercizio
Non richiede tarature e controlli durante l'esercizio
Facilità di conduzione
Ingombro limitato


Tali motivazioni sono ampiamente sufficienti per giustificare una tecnologia utilizzata da oltre 30 anni nell'industria.
Gli impianti ad Osmosi Inversa Idroconsult vengono forniti in unità monoblocco già assemblati e collaudati elettricamente ed idraulicamente.

Acqua di alimentazione richiesta:
- Acqua limpida
- Ferro assente
- Cloro libero <0,1 ppm
- Press. Alim. 3 bar min
- TDS 2000 ppm max
- T=15°C
- Tensione di alimentazione: V 400+N+T 50 Hz
- SDI<3