Certificazioni
idroconsult è certificata Sincert ISO 9001



EAC

Bonifiche del suolo e delle falde acquifere

Le aree dismesse di industrie chimiche, farmaceutiche, raffinerie, depositi di idrocarburi, aree di servizio carburanti, galvaniche risultano essere inquinate.

L’inquinamento del suolo viene trasmesso per percolazione alle falde acquifere sottostanti per lunghi anni.
Di qui la necessità di processi di bonifica sia dei suoli che delle falde.
I tipi di inquinamento riscontrabili possono essere: idrocarburi, metalli (cromo, zinco, rame ecc) solventi, pesticidi, cianuri, ferro manganese, cloruri, salinità.

Le fasi previste sono sostanzialmente quattro:

1-DELIMITAZIONE DELLE AREE INQUINATE

Le aree da bonificare dovranno essere delimitate con barriere in cemento le cui profondità verranno preliminarmente verificate con prospezioni e carotaggi.

2-DISINQUINAMENTO DEL SUOLO

Se l’inquinamento delle falde acquifere è di bassa entità ed esiste una disponibilità di acqua di forte entità, si creano pozzi di captazione a distanza ravvicinata, inviando le acque agli  impianti di trattamento.
Se le falde sono molto profonde si preferisce creare pozzi di immissione e pozzi di captazione contrapposti.
L’acqua immessa investe gli strati di terreno captando le sostanze inquinanti presenti.
L’acqua estratta verrà inviata all’impianto di trattamento.

3-TRATTAMENTO DELLE ACQUE INQUINATE

 Gli impianti verranno concepiti sulla base delle sostanze inquinanti e pertanto potranno disporre di tutte o parti delle seguenti fasi:

- Separazione idrocarburi
- Separazione sabbie e solidi sospesi
- Processi ossidativi
- Processi di riduzione
- Processi di insolubilizzazione dei metalli
- Filtrazione
- Adsorbimento (presenza di solventi e sostanze organiche)
- Resine selettive (in presenza di metalli specifici)
- Processi a Ultrafiltrazione
- Processi a Osmosi Inversa (acque saline)

4-BONIFICA DEI TERRENI ASPORTATI

La Idroconsult può avere un ruolo attivo con la sua enorme esperienza nel trattamento acque, nella realizzazione della fase 3.